Home CRONACA ROMA Aereo-scuola precipita nel Tevere, al lavoro per recupero: ancora disperso allievo pilota

Aereo-scuola precipita nel Tevere, al lavoro per recupero: ancora disperso allievo pilota

Sono in corso le operazioni per recuperare l’aereo-scuola precipitato nel Tevere ieri pomeriggio alle 15 circa con a bordo l’istruttore e un allievo. Il velivolo è stato individuato nella notte, con l’impiego del side scan sonar, dai sommozzatori dei vigili del fuoco. L’istruttore è riuscito a sganciarsi ed è stato soccorso subito dopo l’incidente. Proseguono le ricerche dell’allievo di 22 anni ancora disperso.
 
L’aereo era decollato dall’Aeroporto dell’Urbe alle 14.55 ed è scomparso dopo aver fatto 2 touch and go. “L’allievo, ancora disperso, ha all’attivo 41 missioni di volo che per legge consentono già di volare in autonomia sotto supervisione” spiega in una nota la Scuola Urbe Aero. “L’istruttore, Gianandrea Cito, è primo ufficiale RyanAir da due anni, nonché uno degli istruttori qualificati della Scuola Urbe Aero. Il velivolo, – prosegue la nota – in dotazione alla Scuola Urbe Aero è un Diamond Aircraft DA20-C1 e aveva ancora poche ore di volo (circa 1.080). Scuola Urbe Aero è a disposizione della famiglia del ragazzo, dell’Ansv e delle autorità competenti per fornire ogni elemento utile all’inchiesta che è stata aperta”.
 
L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto l’inchiesta di sicurezza di competenza sull’incidente che, oggi 25 maggio 2020, ha coinvolto l’aeromobile DA20 marche di identificazione I-DADL, con due persone a bordo, caduto nel fiume Tevere dopo il decollo dall’aeroporto di Roma Urbe.
L’Ansv ha disposto contestualmente l’invio di un proprio investigatore sul sito dell’evento.