Home CRONACA ROMA Roma, ordinato lo sgombero da via Napoleone III a Casapound

Roma, ordinato lo sgombero da via Napoleone III a Casapound

“Ho appena saputo che è stato ordinato lo sgombero da Via Napoleone III a Casapound. Ci lavoriamo da tanto, finalmente si ristabilisce la legalità”. Lo scrive in un tweet il viceministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Casapound dovrà liberare lo stabile occupato in via Napoleone III, all’Esquilino storica sede dei militanti della tartaruga frecciata.

“Finalmente qualcosa si muove sullo sgombero del palazzo occupato abusivamente da Casapound in centro a Roma. Ripristiniamo la legalità” commenta il sindaco Virginia Raggi che lo scorso agosto è riuscita a far rimuovere la scritta Casapound dalla facciata dell’edificio.

Nei giorni scorsi Raggi aveva scritto ai ministri della Difesa e dell’Economia chiedendo lo sgombero dell’occupazione abusiva di Napoleone III e dello stabile occupato in via delle Baleniere ad Ostia da famiglie sostenute da Casapound.