Home ATTUALITÀ Ostia, la pedonalizzazione del lungomare slitta a metà agosto

    Ostia, la pedonalizzazione del lungomare slitta a metà agosto

    Slitta a metà agosto la pedonalizzazione del lungomare di Ostia che inoltre subirà una drastica modifica. Niente più carreggiata unica per pedoni e ciclisti, ma una semi-pedonalizzazione: una corsia pedonale lato mare e l’altra per le automobili. Dall’altra parte dello spartitraffico normale circolazione dei mezzi pubblici e privati.

    Si ridimensiona così il progetto annunciato dalla sindaca Raggi in Campidoglio durante la presentazione del piano balneare 2020. “Chi non andrà al mare – aveva detto Raggi – potrà passeggiare, usare la bicicletta, il monopattino elettrico o fermarsi sulle panchine dotate di strutture ombreggianti”.

    Ma se ancora rimane in piedi l’idea di utilizzare l’area pedonalizzata per eventi culturali e sportivi, ci si chiede come potranno essere realizzati visto lo spazio dimezzato. Domande che dovranno essere analizzate in un tavolo tecnico.

    Il nuovo progetto, che dovrabbe partire intorno al 20 agosto e non più il primo luglio, è stato accolto positivamente dalle realtà imprenditoriali del territorio, balneari in testa. La proposta sulla quale sta lavorando l’amministrazione municipale è infatti proprio della Federbalneari. Una fase sperimentale per avviare la destagionalizzazione del lungomare, che potrebbe ampliare l’attività turistica ostiense.