Home CRONACA ROMA Esquilino, mazzetta da mille euro per evitare sequestro: arrestata commerciante

Esquilino, mazzetta da mille euro per evitare sequestro: arrestata commerciante

Infila una “mazzetta” di mille euro in tasca a un finanziere mentre compila il verbale di sequestro nel negozio del marito. Il tentativo di corruzione è avvenuto durante un controllo di routine in uno showroom del quartiere Esquilino. Nel negozio la pattuglia delle Fiamme Gialle aveva scovato circa un milione di occhiali da sole non conformi alla normativa comunitaria e nazionale. E 69.000 euro in contanti di cui non era stata giustificata la provenienza.

La donna, una trentaquattrenne di nazionalità cinese, arrestata per istigazione alla corruzione e processata con giudizio direttissimo, è stata condannata a due anni di reclusione. Il marito è stato invece denunciato a piede libero alla procura della Repubblica capitolina per i reati di frode in commercio e riciclaggio.