Home CRONACA ROMA Ostia, tentano estorsione ad imprenditore: 3 arresti

Ostia, tentano estorsione ad imprenditore: 3 arresti

“Dacci i soldi o ti distruggiamo il cantiere”. Hanno tentato così di estorcere denaro al titolare di un’impresa edile che si era aggiudicata l’appalto del Comune, per i lavori di riqualificazione di un’importante zona del X Municipio. Arrestati dopo la denuncia dell’imprenditore.

I tre, due italiani ed un albanese, tutti residenti nel comune di Fiumicino, avevano contattato l’imprenditore agli inizi del mese di giugno scorso chiedendogli 5.000 euro, sotto la minaccia di danneggiare il cantiere in caso di rifiuto. Per spaventarlo, si sono presentati come un gruppo criminale organizzato di origini campane. Radicato da tempo ad Ostia ed analogo ai noti clan “Fasciani” e “Spada”.

Per i tre estorsori, per cui è stata ipotizzata l’aggravante dal metodo mafioso, si sono aperte le porte del carcere romano di Regina Coeli.