Home ATTUALITÀ PRIMO PIANO Nomadi, sequestrato Villaggio della Solidarietà a Castel Romano

    Nomadi, sequestrato Villaggio della Solidarietà a Castel Romano

    Sequestrata l’intera area del campo nomadi di Castel Romano. La Polizia locale di Roma gruppi Spe e Rocs, questa mattina hanno dato esecuzione al sequestro preventivo impeditivo, emesso dal Tribunale Ordinario di Roma, del Villaggio della Solidarietà di Castel Romano. Sigilli inoltre per alcune aree attigue utilizzate come discarica abusiva. Una superficie complessiva di circa 65.000 mq, all’interno dell’area naturale Protetta di Decima Malafede. L’autorità giudiziaria, titolare delle indagini, ha disposto che la Polizia Locale di Roma Capitale dovrà vigilare sulle operazioni di custodia e bonifica che verranno attivate. Tra le ipotesi di reato disastro ambientale ed emergenza sanitaria. Le indagini hanno infatti evidenziato una situazione di gravissimo degrado ambientale.

    Sull’episodio, è intervenuto il sindacato dei caschi bianchi Ugl, che per voce del coordinatore romano Marco Milani rende noto: “Ancora una volta viene alla luce il lavoro, spesso oscuro e silente che quotidianamente viene svolto dalle donne e dagli uomini della Polizia Locale, in contesti investigativi ed operativi sempre piú legati a fenomeni emergenziali e di sicurezza della salute pubblica. Ci auspichiamo che quanto prima queste mutate esigenze d’intervento, portino ai giusti riconoscimenti, da parte di amministrazioni e Governo, delle peculiarità della categoria”.