Home POLITICA ROMA Rifiuti, Ama: nei mesi estivi rimosse 1.200 tonnellate ingombranti: “L’inciviltà non va...

Rifiuti, Ama: nei mesi estivi rimosse 1.200 tonnellate ingombranti: “L’inciviltà non va in vacanza”

Divani, frigoriferi e anche un acquario. Negli ultimi tre mesi sono state rimosse da Ama con operazioni mirate quasi 1.200 tonnellate di materiali di grossa taglia: 455 tonnellate a giugno, 422 a luglio e oltre 313 ad agosto.

Anche nelle ultime 24/48 ore autisti e operatori ecologici in servizio nelle varie aree della città hanno continuato riscontrare episodi di abbandono indiscriminato di ingombranti di ogni genere accanto ai cassonetti o su strada.

Tra questi un acquario dismesso in via Principe Umberto (I municipio), un divano letto in via Casilina (VII municipio), un materasso e un frigorifero in via Acqui (VII municipio), residui di mobilio accatastati e materassi in via Follereau (VI municipio) e vari elettrodomestici di grossa taglia in via Carlo Pirzio Biroli (XV municipio). In tutti i casi, a seguito delle segnalazioni, Ama ha provveduto a predisporre i relativi interventi di rimozione attraverso il servizio dedicato.

“A quanto pare l’inciviltà non va in vacanza – sottolinea l’amministratore unico di Ama Stefano Zaghis – anche in queste settimane abbiamo purtroppo dovuto fare i conti con i soliti svuota cantine e con altri maleducati che persistono in questi comportamenti ingiustificabili. Il nostro personale si trova di frequente a dover segnalare la presenza su suolo pubblico di questi materiali che, oltre a danneggiare e deturpare l’ambiente, richiedono costosi interventi di rimozione a carico di tutta la collettività. Ancora una volta mi rivolgo ai romani rispettosi delle regole e del decoro urbano ricordando che, oltre ai centri di raccolta e al ritiro a domicilio, il prossimo 27 settembre tornerà la campagna ‘ll tuo quartiere non è una discarica’, la raccolta straordinaria domenicale di rifiuti ingombranti, elettronici e particolari organizzata da Ama con la partnership del Tgr Lazio che in questa occasione coinvolgerà i municipi dispari”.