Home ATTUALITÀ Raid Roxy Bar, Cassazione conferma condanna per Antonio Casamonica

    Raid Roxy Bar, Cassazione conferma condanna per Antonio Casamonica

    Il Roxy Bar ad Anaglina (foto profilo Facebook Virginia Raggi)

    La Cassazione ha confermato la condanna per Antonio Casamonica per il raid al Roxy Bar alla Romanina avvenuto nell’aprile del 2018. I giudici della Quinta sezione della Corte suprema hanno rigettato il ricorso presentato dai difensori di Antonio Casamonica confermando così la condanna a 6 anni.

    “Una vittoria di tutti i cittadini e di chi, come Roxana Roman, con coraggio denuncia violenze e prepotenze della criminalità” ha commentato la sindaca Raggi.

    “Giustizia è fatta” per il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre. “Il coraggio e il senso civico dei proprietari del bar, di Roxana Roman e la vicinanza di un intero quartiere così come di tanti esponenti delle istituzioni e in primis del Pd, hanno sconfitto la cultura della paura, delle minacce, dell’omertà. Siamo e saremo sempre in prima fila per la legalità e i diritti dei cittadini” ha aggiunto Astorre.