Home CRONACA ROMA Agguato Torvaianica, vittima rischia la paralisi: convocato a Pomezia Comitato sicurezza

Agguato Torvaianica, vittima rischia la paralisi: convocato a Pomezia Comitato sicurezza

E’ caccia ai killer di Torvaianica. In queste ore i carabinieri stanno analizzando il racconto dei testimoni e le immagini della videosorveglianza per risalire all’identità dell’uomo che ieri mattina sulla spiaggia del litorale romano, nel Comune di Pomezia, ha sparato due colpi di pistola alla schiena di un 38enne albanese. La vittima Selavdi Shehaj, chiamato da tutti Simone, è ricoverata all’ospedale San Camillo ed è stata sottoposta a due interventi chirurgici: il secondo per ridurre la pressione causata dal proiettile al midollo spinale. Al momento Simone è vigile e intubato ma potrebbe rimanere paralizzato. Non appena le sue condizioni lo permetteranno, sarà ascoltato dagli inquirenti. Una testimonianza di fondamentale importanza viste le modalità d’esecuzione dell’agguato. La pista più plausibile per gli inquirenti è allo stato delle cose un regolamento di conti. Sulla vicenda indagherà la Direzione distrettuale antimafia di Roma.

Prefetto convoca a Pomezia il Comitato per la sicurezza

Il prefetto di Roma Matteo Piantedosi ha convocato una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza l’1 ottobre alle 16 a Pomezia. All’incontro parteciperanno i sindaci di Pomezia, Ardea, Anzio e Nettuno, oltre alle forze dell’ordine.