Home CRONACA ROMA Fiumicino, crolla controsoffitto palazzina Ater: lavori diurni per evitare sgombero

Fiumicino, crolla controsoffitto palazzina Ater: lavori diurni per evitare sgombero

Ieri in tarda serata si è verificato un crollo di un controsoffitto sul ballatoio del quarto piano di una delle palazzine Ater di via del Porto di Claudio a Fiumicino.

“Gli inquilini hanno chiamato i vigili del fuoco che sono intervenuti tempestivamente insieme alla nostra Polizia Locale. Naturalmente – spiega l’assessore alla Casa Paolo Calicchio – anche Ater è stata avvisata della situazione”. “Nell’immediato sembrava inevitabile procedere allo sgombero dei sei appartamenti ai quali si accede dal ballatoio – prosegue Calicchio -. Questa mattina al sopralluogo erano presenti, insieme a me, il caposquadra dei Vigili del Fuoco intervenuto ieri notte, la comandante della Polizia Locale Lucia Franchini e il tecnico di Ater che ha immediatamente fatto arrivare la ditta che eseguirà i lavori”.

“Abbiamo concordato che l’intervento di messa in sicurezza sarà effettuato nelle ore diurne durante le quali le famiglie dovranno lasciare liberi gli appartamenti per tornare la sera per dormire – sottolinea l’assessore -. Il Comune si è messo a disposizione di queste persone per qualsiasi necessità, ma il tutto dovrebbe risolversi in pochi giorni”.

“Una soluzione che mette d’accordo tutti e permette di eseguire i lavori indispensabili nel punto deteriorato in modo che nessuno corra rischi – aggiunge ancora Calicchio -. Inoltre, abbiamo controllato anche gli appartamenti che, al momento, non sono interessati da pericoli imminenti. E’ evidente che il problema sarà definitivamente risolto con l’intervento di ristrutturazione annunciato da Ater e che riguarda proprio le palazzine di via del Porto di Claudio”.