Home ATTUALITÀ PRIMO PIANO Coronavirus Lazio, da domani obbligo mascherine all’aperto: esclusi bimbi e chi fa...

    Coronavirus Lazio, da domani obbligo mascherine all’aperto: esclusi bimbi e chi fa attività motoria

    (foto pagina Facebook Ministero della Salute)

    Da domani obbligo di mascherina anche all’aperto in tutta la Regione Lazio. Sono esclusi i minori di 6 anni o chi ha patologie incompatibili e chi svolge attività motoria. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nel corso di una conferenza stampa allo Spallanzani insieme all’assessore alla Sanità Alessio D’Amato. “Chi violerà questa regola verrà sottoposto alla multa prevista” ha aggiunto il governatore.

    D’Amato: “Vaccino antinfluenzale somministrato anche in farmacia”

    L’ordinanza regionale prevede anche la distribuzione di 100mila dosi di vaccino antinfluenzale nelle farmacie dal 15 ottobre. “Laddove ci saranno le condizioni tecniche, i vaccini saranno somministrati nelle stesse farmacie” ha aggiunto D’Amato. Il Lazio non ha problemi di approvvigionamento – ha sottolineato l’assessore – Sono state acquistate 2,4 milioni di dosi che ci consentiranno di coprire tutte le fasce di popolazione interessata (fino ai 6 anni e gli ultra sessantenni)”.

    Medici di famiglia: “Vaccinare in farmacia è contro la legge. Impugneremo atti”

    Immediata la replica di Silvestro Scotti, segretario generale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg). “C’è una legge dello Stato che impedisce la presenza del medico in farmacia. Se non si cambia la norma, – dichiara Scotti – qualunque atto si farà in questo senso sarà impugnato. E riterremo necessario il controllo delle Forze dell’ordine per evitare eventuali casi di prestanomismo, ovvero la possibilità che medici risultino solo sulla carta presenti in farmacia per vaccinare”.