Home CRONACA ROMA Ladispoli, preso a pugni perché non li invita a una festa: 28enne...

Ladispoli, preso a pugni perché non li invita a una festa: 28enne perde un occhio

Aggredito e picchiato davanti alla fidanzata da due fratelli pugili per non averli invitati a una festa. E’ questo il motivo del pestaggio di un 28enne di Ladispoli che per i pugni ricevuti ha perso un occhio. I due fratelli, insieme al cognato, sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri della compagnia di Civitavecchia per lesioni personali gravissime.

La sera dell’aggressione avvenuta la fine luglio il ragazzo si trovava con la fidanzata e aveva incontrato la sorella dei due, che li aveva avvisati della presenza della vittima. Così i due fratelli e un loro amico sono andati sul posto e improvvisamente hanno assalito il giovane, lasciandolo per terra. Intanto la sorella bloccava la fidanzata della vittima impedendole di prestare soccorso. E’ stata infatti indagata per violenza privata. Inoltre secondo quanto ricostruito dai carabinieri, mentre la coppia si dirigeva alla macchina per recarsi in ospedale, i tre hanno continuato a picchiare il ragazzo colpendolo al volto.