Home POLITICA ROMA Colli Aniene, scontro assessore-Ama sul ritorno ai cassonetti. Pd: “uno show surreale”

Colli Aniene, scontro assessore-Ama sul ritorno ai cassonetti. Pd: “uno show surreale”

(foto profilo Facebook Comitato di lotta No Cassonetti Stradali - Colli Aniene)

Ancora polemiche sul ritorno dei cassonetti stradali a Colli Aniene. Questa mattina in commissione Ambiente l’assessore Katia Ziantoni e la maggioranza M5s ha criticato Ama per aver abbandonato il porta a porta invece di trovare una soluzione ai problemi. 

Per le consigliere del Pd capitolino Valeria Baglio, Ilaria Piccolo e Giulia Tempesta si è trattato di “uno show surreale. Accusando AMA di inadempienze, l’assessore evidentemente ignora che le linee strategiche sono dettate dalla giunta”.

“Il tema era l’abbandono del ‘porta a porta’ in zona Colli Aniene, con il ritorno al cassonetto stradale. Ritorno al passato di oltre 10 anni, che mostra ancora una volta il fallimento dell’amministrazione Raggi sulla politica di gestione dei rifiuti – proseguono le consigliere Pd -. Dopo aver cambiato una quantità sproporzionata di manager e di assessori all’ambiente la giunta Raggi e la maggioranza che governa la città, non potendo più sfuggire alle proprie responsabilità, prova a mettere sul banco degli imputati la società capitolina.

La schizofrenia di chi dovrebbe governare la città non ha più limiti: l’assessora Ziantoni si è spogliata del suo ruolo istituzionale e delle deleghe a lei assegnate dalla sindaca Raggi e si è collocata all’opposizione, accusando Ama di inadempienze. L’assessore evidentemente ignora che le linee strategiche sull’operato delle aziende capitoline sono dettate dalla giunta e che nel caso specifico il comune è socio unico e proprietario dell’azienda. La evidente sconfessione dell’operato dell’Amministratore unico Stefano Zaghis è eclatante. A questo punto – concludono -, ci aspettiamo le sue imminenti dimissioni per essere stato contestato proprio dall’amministrazione che lo ha nominato. I cittadini del quartiere Colli Aniene in IV Municipio protestano giustamente da giorni per questa situazione. Cosa vuole fare l’assessora Ziantoni?”.