Home CRONACA ROMA Roma, scoperti 6 lavoratori in nero: 3 con reddito cittadinanza e 1...

Roma, scoperti 6 lavoratori in nero: 3 con reddito cittadinanza e 1 di emergenza

Sei lavoratori “in nero” – 2 italiani, 2 macedoni e 2 pakistani – sono stati individuati dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma nel corso di un piano di controlli tra Artena e Cave.

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Colleferro, coordinate dal Gruppo di Frascati, li hanno sorpresi mentre stavano lavorando all’interno di due laboratori per la produzione di panetteria, senza le prescritte comunicazioni telematiche al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Da approfondimenti svolti è risultato che tre dei lavoratori erano beneficiari del “reddito di cittadinanza” e 1 di quello di “emergenza”, mentre gli altri due erano senza permesso di soggiorno.

I due datori di lavoro sono stati denunciati rispettivamente alle Procure della Repubblica di Velletri e Tivoli per il reato di impiego di manodopera non in regola con la normativa sull’ingresso e il soggiorno nel territorio nazionale. Le situazioni di indebita percezione del sussidio sono state segnalate all’I.N.P.S. per il recupero delle somme.