Home ATTUALITÀ Covid, mercoledì pubblici esercizi in piazza a Roma: salvaguardare imprese

Covid, mercoledì pubblici esercizi in piazza a Roma: salvaguardare imprese

Le associazioni territoriali della Fipe, Federazione italiana pubblici esercizi, di Confcommercio scendono in piazza: mercoledì prossimo manifestazione a Roma.

“Gli ultimi provvedimenti presi dal governo e dalla Regione Lazio per il contenimento della seconda ondata di Covid-19 – spiega la Fipe – stanno mettendo definitivamente in ginocchio i pubblici esercizi. Non soltanto i ristoranti, svuotati dall’effetto psicologico negativo determinato dall’impennata di nuovi casi, ma anche i bar, i locali di intrattenimento e le imprese di catering e banqueting impossibilitati a lavorare a causa delle restrizioni sugli orari di apertura e sui partecipanti a eventi e matrimoni”.

I gestori dei locali protesteranno a Roma in piazza del Pantheon mercoledì prossimo 28 ottobre alle 11.30. Manifestazioni nelle piazze di 20 città tra cui Firenze, Milano, Verona, Trento, Torino, Bologna, Napoli, Cagliari, Catanzaro e Bergamo. “L’obiettivo – sottolinea Fipe – è ricordare i valori economici e sociali della categoria, che nel Lazio occupa oltre 144 mila addetti, e chiedere alla politica di intervenire in maniera decisa e concreta per salvaguardare un tessuto di 38 mila imprese che prima del Covid-19, nella nostra Regione generava un fatturato di 8 miliardi di euro”.