Home POLITICA ROMA Coronavirus, Campidoglio: Tar ci dà ragione. Rigettato ricorso Repas su buoni spesa

Coronavirus, Campidoglio: Tar ci dà ragione. Rigettato ricorso Repas su buoni spesa

Il Tar del Lazio conferma il buon operato dell’Amministrazione Capitolina in merito alla procedura di affidamento per la fornitura dei ticket distribuiti come Buoni Spesa alle famiglie in difficoltà durante il lockdown. Lo comunica il Campidoglio.

I giudici hanno infatti rigettato il ricorso presentato dalla società Repas Lunch Coupon Srl, ritenendo che “Roma Capitale abbia affidato la fornitura oggetto del presente giudizio nel rispetto dei principi di trasparenza, par condicio, imparzialità e buon andamento”.

Nella sentenza del Tar, prosegue il Campidoglio, si legge che “le offerte che l’amministrazione ha messo a confronto prevedevano uno sconto di diversa entità (20% per Edenred e 10% per Repas)” e che “Roma Capitale, confrontando i due preventivi, riteneva maggiormente conveniente l’offerta di Edenred sia sotto il profilo economico, sia sotto il profilo qualitativo”.

La società Edenred Italia Srl proponeva infatti “la fruizione dei buoni anche in modalità full mobile, tramite app scaricabile su smartphone”, il che “avrebbe ridotto le occasioni di contatto legate al trasporto e alla consegna dei buoni sul territorio, con conseguente minor rischio di contagio”.

In base a queste valutazioni, l’Amministrazione Capitolina ha affidato il servizio di fornitura dei ticket alla società Edenred.

La sentenza specifica che “l’amministrazione non era tenuta ad attendere o valutare la proposta migliorativa della ricorrente”, ovvero della società Repas, “anche perché a quel punto avrebbe dovuto concedere anche alla Edenred la possibilità di rilanciare con evidente frustrazione delle esigenze oggettive di celerità ed efficienza richieste dall’oggetto dell’affidamento” e che “nessuna disparità di trattamento si rinviene, pertanto, nella valutazione delle offerte pervenute da parte dei due operatori consultati”.