Home CRONACA ROMA Roma, nasconde 64 panetti di hashish a casa dello zio: arrestato 28enne

Roma, nasconde 64 panetti di hashish a casa dello zio: arrestato 28enne

Utilizzava una stanza a casa dello zio per nascondere decine di panetti di hashish: 28enne romano arrestato dai “Falchi” della della Squadra Mobile di Roma.

Nel corso di un servizio antidroga, in zona Pietralata, i poliziotti dopo diversi appostamenti, sono riusciti a verificare uno strano via vai. Il 28enne dalla propria abitazione, raggiungeva un edificio vicino per poi uscire poco tempo dopo con uno zainetto in spalla.

L’anomalo comportamento è proseguito per diversi giorni tanto da spingere gli agenti a fermare l’uomo e sottoporlo a controllo.

Il forte stato di agitazione ed ansia mostrato dal ragazzo ha indotto i poliziotti a ritenere valida la propria ipotesi. Addosso aveva una modica quantità di hashish e 700 euro in contanti.

Il 28enne, sollecitato a rispondere sul motivo per il quale raggiungesse con una certa frequenza la palazzina limitrofa alla propria abitazione e, forse consapevole che di lì a poco vi sarebbe stata una perquisizione domiciliare, ha deciso di collaborare ammettendo di nascondere altra droga presso l’abitazione di un proprio zio, a sua insaputa.

Di fatti, in una stanza ad uso esclusivo del ragazzo, nascosti all’interno di un borsone, c’erano 64 panetti di hashish per un peso complessivo di 6.5 kg circa pronti ad essere venduti.