Home POLITICA ROMA Violenza sulle donne, Campidoglio e AS Roma lanciano calendario “Amami e basta”

Violenza sulle donne, Campidoglio e AS Roma lanciano calendario “Amami e basta”

(foto profilo Twitter dell'AS Roma)

Roma Capitale e Fondazione Roma Cares firmano un accordo per progetti contro la violenza sulle donne e lanciano il calendario “Amami e basta”: il ricavato sarà destinato all’attivazione di percorsi di formazione dedicati a donne vittime di violenza seguite dalle strutture capitoline. A supporto dell’iniziativa, presentata questa mattina in Campidoglio, il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri consentirà la promozione del numero di pubblica utilità antiviolenza e stalking 1522.

Maltrattamenti triplicati durante il lockdown

Dagli studi è emerso che il 93,4% dei casi si consuma tra le mura domestiche e durante il lockdown di aprile il numero di violenze domestiche è triplicato: a fronte di questi numeri allarmanti, il 72,8% delle vittime non denuncia il reato subito. La campagna mira anche a non far sentire sole le donne che subiscono maltrattamenti e a sostenerle nel trovare il coraggio di denunciare gli abusi subiti.

Il calendario anti violenza

Il calendario prodotto dalla Fondazione dell’AS Roma vedrà protagoniste le mogli o compagne dei giocatori giallorossi e si potrà acquistare dal 28 novembre negli AS Roma Store e dal 1° dicembre su Asromastore.com e nelle edicole della Capitale.

L’obiettivo è sensibilizzare sulla tematica della violenza di genere e contribuire, in collaborazione con l’Amministrazione Capitolina, all’attivazione di percorsi di formazione finalizzati all’inserimento nel mondo del lavoro delle donne attualmente accolte presso le strutture di madri con bambino, le case famiglia in convenzione, le case rifugio e di semiautonomia o in carico ai centri antiviolenza e ai servizi sociali di Roma Capitale.

I percorsi formativi avranno il duplice obiettivo di valorizzare le potenzialità personali e di portare avanti una formazione professionale in linea con le scelte lavorative maturate, anche con il contributo di Manpower e della sua Fondazione Human Age Institute. La campagna mira anche a non far sentire sole le donne che subiscono violenza e a sostenerle nel trovare il coraggio di denunciare gli abusi subiti.

Ogni pagina del calendario contiene un QR code che rimanda direttamente alla pagina “Roma per le donne” del portale di Roma Capitale, dedicata all’elenco di tutte le strutture antiviolenza del territorio cittadino.

Le iniziative in rete proseguiranno, anche con la collaborazione tra l’Amministrazione Capitolina e il nuovo Roma Department del Club.